Il lago

Il Lago Rosamarina, a circa tre chilometri dal centro abitato di Caccamo, è il più grande bacino artificiale della Sicilia, formatosi in seguito allo sbarramento del fiume San Leonardo (dal 1973 al 1992). Caccamo riesce a garantire, con questo bacino artificiale e con la sua diga, una domanda elevata di consumi idrici per il comprensorio palermitano, sia relativamente all’agricoltura che all’industria, ma anche per quanto riguarda gli usi civili. A circa sei chilometri dalla foce la diga sbarra il corso del fiume San Leonardo.

Caccamo, splendido bordo medievale caratterizzato dalla presenza del Castello che sovrasta la vallata, è la posizione ideale per le vacanze in Sicilia: immersa nel verde e nello splendido scenario delle Madonie, permette Escursioni, Passeggiate e Giornate all’Aperto all’insegna del Relax e dello Sport.

Il Lago Rosamarina è uno specchio d’acqua immenso e perfetto per trascorrere delle bellissime giornate immersi nella Natura. Il bacino del fiume nasce dalle Madonie e si sviluppa per circa 53 chilometri sino a sfociare nel Mar Tirreno.

Tra cespugli di gialle ginestre, tra gli olivi selvatici, i mandorli fioriti e i cardi spinosi agli occhi del visitatore si presenta uno spettacolo di rara bellezza, con una distesa d’acqua verde smeraldo che s’insinua tra i monti. 

Il Lago Rosamarina è popolato da diverse specie di pesci come i black bass, pesci gatto, persici reali, carpe, carassi, tinche, oltre che tantissime alborelle che sono il cibo preferito per i black bass. La presenza di quest’abbondante quantità di pesce rende il Lago Rosamarina il posto ideale per praticare la Pesca. Il lago è noto per catture da record: numerose infatti, in questi anni, le catture di black bass di oltre tre chili e mezzo. 

La vicinanca con il meraviglioso borgo di Caccamo rende il Lago Rosamarina una delle mete naturalistiche obbligate per chi vuole vivere appieno una vacanza immerso nella natura della Sicilia.

Alloggiando presso Case Vacanze a Caccamo potrete visitare agevolmente il Lago Rosamarina e, perché no, arrostire sul barbecue il pescato della vostra giornata al lago.